Industrie sempre più “automatizzate”: un progresso con un passato difficile

Le moderne industrie, a prescindere dal settore produttivo sul quale si incentra la loro attività, godono di un’ automazione interna all’avanguardie e molto sviluppata. L’utilizzo delle modernissime conoscenze tecnologiche applicate al processo industriale è diventato una costante della quale non si può fare a meno, soprattutto in un mercato altamente competitivo, in cui “vince” chi fornisce i migliori servizi a prezzi contenuti e in tempi a dir poco rapidissimi. Tutte queste realtà di mercato hanno portato le aziende ad investire su questa tecnologia per avere risultati in maniera più veloce e di maggiore qualità. La capillare diffusione di queste macchine produttive ed organizzative hanno comportato la diffusione di altrettante aziende specializzate nella creazione e nella vendita di questi fondamentali strumenti come Haxteel.eu, uno shop altamente professionale e specialistico dove è possibile trovare tutto per l’automazione industriale, dai software ai vari componenti pc. Arrivare a questo importante traguardo, che oggi ci sempre pressoché banale e scontato, non è stato semplice. si sono dovute affrontare non poche difficoltà!

Automazione industriale: una storia contorta

Il progresso, la tecnologia, l’innovazione, la novità in senso lato e generico hanno trovato sempre ostacoli e opposizioni. Soprattutto in terre in cui l’uomo era incatenato in una condizione di medievalismo conservatore e arretratezza mentale, ritenendo che la realtà circostante non doveva essere altro quella che era, la tecnologia ha trovato muri innalzati difficili da oltrepassare. 

Quindi ogni cosa di diverso e di nuovo è stata immediatamente rigettata senza mai appellarsi al beneficio del dubbio o senza mettersi semplicemente in discussione. Tutti questi ostacoli mentali hanno dato non poco filo da torcere a queste novità, rallentando l’inevitabile progresso innovativo. Oltre alla poca conoscenza e alla chiusura mentale, l’uomo era terrorizzato dal vedersi strappato il suo posto nel processo produttivo, dalle macchine. 

Cosa avrebbe fatto quindi, se anche il lavoro gli fosse stato strappato? Un circolo di terrore che produceva una sola conseguenza: rifiutare tutto senza mai fare marcia indietro! 

Per fortuna il tempo ha spazzato via lo scetticismo e lasciato il posto al progresso, arrivando ai tempi nostri dove l’automazione industriale risulta essere fondamentale in qualsiasi settore.

Dalla scuola alla produzione di materie prime o di prodotti finiti, la tecnologia è stata sia la salvezza che la soluzione. Dai semplici pc ai sistemi più elaborati con software e programmi più potenti, la vita è migliorata. Le moderne macchine hanno velocizzato tutto, riuscendo anche a gestire ed elaborare una grande quantità di informazioni, che se venissero analizzate in maniera “umana” richiederebbero un tempo a dir poco infinito. Quindi se l’automazione industriale ha velocizzato i processi produttivi e di analisi ha anche migliorato il lavoro dell’uomo, che ha ridotto il peso del lavoro stesso, rendendolo più facile, meno faticoso fisicamente e mentalmente, grazie alle macchine. 

Si potrebbe dire quindi che è stato uno scambio equo e costruttivo. Una naturale evoluzione dettata dalla realtà che cambia, dalla vita che muta e dalle necessità che aumentano. E’ chiaro quindi che i vantaggi che l’automazione industriale ha portato sono validi e significativi, al punto da essere promossa e accettata a pieni voti!

Come riscaldare la propria abitazione

L’inverno è alle porte, la stagione fredda è arrivata e, soprattutto adesso che siamo tutti a rischio perché potremmo ammalarci, avere una casa calda è necessario.

Non possiamo vivere in una abitazione dove soffriamo il freddo, non possiamo permettere che ci vengano la febbre o il raffreddore, siamo tutti purtroppo a rischio Covid 19 o anche a rischio influenza di stagione.

Ma dove si possono acquistare, velocemente ed a prezzi convenienti, degli strumenti utili a riscaldare la propria abitazione?

Basta andare sul sito Idroclic.it nella sezione dedicata al Riscaldamento.

Il sito Idroclic.it presenta una varia gamma di prodotti, dedicati al riscaldamento, tra cui poter scegliere: scaldabagno, caldaie, radiatori, termoarredo, e tutti gli accessori utili alla loro manutenzione in caso di bisogno.

Negli ultimi anni, in molte abitazioni, si è diffuso l’utilizzo dei termoarredo.

I motivi per cui si predilige la scelta del termoarredo sono molti, proviamo ad elencarne alcuni:

  • Sono molto sottili e, quindi, facili da installare in ogni stanza
  • Non occupano spazio, sono piatti ed alti nella maggior parte dei casi
  • Funzionano con la corrente elettrica quindi si può decidere autonomamente quando accenderli e, quindi, si è in grado di regolarsi sui consumi
  • Sono caratterizzati da un design moderno e bello

Molte persone, che abitano in alcuni palazzi, lamentano il fatto di avere il riscaldamento centralizzato, anziché quello autonomo.

Il riscaldamento centralizzato, infatti, porta con sé una serie di problematiche:

  • I termosifoni vengono accesi in orari stabiliti e molto spesso, questi orari, coincidono con gli orari di lavoro di alcune persone che, di fatto, quando rientrano nella propria abitazione, dopo aver lavorato, trovano i termosifoni spenti e, quindi, non usufruiscono realmente del riscaldamento
  • Il riscaldamento centralizzato, proprio perché accesso ogni giorno in orari stabiliti, ha un costo che si può definire ‘fisso’, perché ognuno deve pagare una quota annuale (il consumo, infatti, viene diviso per il numero di appartamenti presenti nel palazzo)

Quindi, non si può scegliere né quanto e né quando utilizzare il riscaldamento a casa propria.

Ovviamente, anche se tu hai acquistato un appartamento all’interno di un palazzo in cui c’è il riscaldamento centralizzato puoi liberarti di questa noia. Come? Dovrai, certamente, contattare l’amministratore della struttura e chiedere che non venga più fornito il riscaldamento alla tua abitazione.

Sicuramente, bisognerà fare dei lavori all’interno della tua abitazione e, visti i feedback positivi di coloro che lo hanno già fatto, il nostro consiglio è quello di far rimuovere fisicamente tutti i termosifoni presenti nel tuo appartamento e rimpiazzarli con vari termoarredo.

Grazie ai termoarredo, che funzionano tramite la corrente elettrica, potrai gestire meglio i consumi all’interno della tua stessa casa.

Cosa aspetti?

Basta con i termosifoni vecchi ed antichi!

Rinnova la tua casa con i termoarredo: belli da vedere, funzionali e moderni.

Tantissimi prodotti natalizi

Il Natale si avvicina, finalmente, e bisogna prepararsi al meglio per questa importante festività… quest’anno soprattutto!

A causa del lockdown gli spostamenti, soprattutto quelli non dettati da stati di necessità, dovrebbero essere limitati; quindi, per poter fare shopping in maniera comoda e senza avere il tempo contato, oppure fare lunghe file davanti ai negozi, o ancor peggio rischiare assembramenti nei negozi, la scelta migliore si rivela lo shopping online.

Se vuoi acquistare tantissimi e bellissimi oggetti natalizi per la tua casa clicca qui, e scatena la tua irrefrenabile voglia di shopping sullo store online di Pescatore Home & Living.

Pescatore Home & Living ha oggetti perfetti per tutta la famiglia e tante, anzi tantissime, idee regalo per i nostri cari.

Gli accessori ed i soprammobili per il Natale 2020 di Pescatore Home & Living ti lasceranno davvero a bocca aperta: sullo shop online potrai trovare dei meravigliosi pupazzi dello Schiaccianoci, addirittura in due versioni differenti; troverai gnomi di tutte le forme, le dimensioni, i prezzi ed i colori; ci sono anche tante renne di Babbo Natale, sia dalle dimensioni più ridotte che dalle misure più grandi; non mancano, ovviamente, le varie tipologie di Babbi Natale, perfetti per far sognare grandi e piccini; infine, i dolci e romantici angioletti non possono proprio essere assenti.

Pescatore Home & Living non si limita solo ai soprammobili, ma ci tiene a rendere natalizia anche la camera da letto; è possibile, infatti, trovare lenzuola, copripiumino e coperte tutte esclusivamente in tema natalizio.

Ma non solo, i plaid natalizi da utilizzare quando si sta comodi e rilassati sul divano sono caratterizzati da diverse, ma tutte ugualmente belle, fantasie con il tema del Natale.

Anche i più piccoli, soprattutto se si tratta del loro primo Natale, devono essere vestiti a festa; così, sullo shop online di Pescatore Home & Living potrai trovare tutine rosse, bavaglini e cappelli esclusivamente caratterizzati da fantasie legate alle feste.

Non bisogna dimenticare la stanza da bagno: al suo interno si possono inserire asciugamani e accappatoi di colore rosso.

L’elemento simbolo delle feste di Natale, ovviamente dopo l’albero di Natale ed il presepe, è certamente la tavola delle feste.

Come fare per rendere la tua tavola di Natale speciale?

È semplice, devi scegliere una tovaglia elegante ma in tema.

Sullo shop online di Pescatore Home & Living c’è un’ampia scelta di tovaglie: si può effettuare una scelta in base al brand, oppure in base all’utilizzo che se ne fa, o addirittura in base al prezzo.

Su Pescatore Home & Living ci sono persino le tovaglie antimacchia che, appunto, non assorbono i liquidi che cadono sopra di esse, così da essere sempre perfette e pronte all’uso.

Ovviamente sono presenti anche tovaglie più eleganti e pregiate firmate Blumarine, talmente belle da lasciare gli ospiti a bocca aperta.

Per rendere la tavola delle feste ancora più particolare puoi scegliere di caratterizzarla con un centrotavola oppure con un runner: accessori in grado di impreziosire anche la tavola più semplice.

Un tocco natalizio va dato anche alla cucina, e sarà molto semplice farlo grazie agli strofinacci in tema natalizio.

Cosa aspetti?

Inizia ad addobbare ed a rendere natalizia tutta la tua casa!

Tutto che devi sapere sul whisky

l whisky è una famosa acquavite che nasce in Irlanda dalla distillazione di mosto di malto, orzo, segale o frumento, una volta avvenuta la prima distillazione il whisky è sottoposto ad un secondo processo di  distillazione; dopodichè viene lasciato ad affinare in botte e infine il whisky è pronto per essere imbottigliato. I principali paesi produttori di whisky sono Irlanda, Scozia, Stati Uniti, Canada, Giappone e si stanno affacciando a questa produzione anche Australia e Nuova Zelanda. Per produrre un ottimo whisky sono tre le cose essenziali: le coste sulle quali si pone la distilleria, le fonti d’acqua dal quale il produttore attinge e i cereali che devono essere di prima scelta.

Ma sono molte cose da sapere su questo distillato, per gustarti al meglio un bicchiere di whisky,soprattutto gustare il whisky migliore per te.

Whisky o whiskey?

Partiamo subito col dire che whisky e shiskey sono due cose diverse.

Il whisky è solo quello scozzese, il resto del mondo produce whiskey. Anche i giapponesi usano la parola whisky, la loro produzione è nata come emulazione di quella scozzese, si decise di iniziare a produrre whisky quando ci si rese conto che alcuni territori del Giappone erano molto simili a quelli della Scozia, sia per conformazione che per le fonti. La principale differenza tra whisky e whiskey sta nel numero di distillazioni: il whiskey viene distillato tre volte, mentre il whisky prodotto in Scozia (Canada e Giappone) viene distillato solo due e viene usato solo malto d’orzo.

Whisky e ghiaccio

C’è un grande dibattito in atto tra chi è a favore dell’aggiunta di ghiaccio nel whisky e i veri puristi che si battano con tutte le loro forze a questa aggiunta, che a loro dire interrompe il sapore del drink. Ma la maggior parte dei distillatori sono d’accordo su una cosa: che se proprio si voglia aggiungere del ghiaccio questo deve essere puro, trasparente e grosso in modo che si sciolga il meno in fretta possibile.

Come conservare il whisky

È un distillato duro che non si rovina facilmente. Nonostante questo ha bisogno di alcune attenzioni: non va mai esposto alla luce del sole e mai messo in prossimità di fonti di calore. Ad ogni modo una bottiglia di whisky può essere conservata per un periodo molto lungo anche se aperta, purché sia sigillata correttamente dopo l’apertura.

L’ influisce dell’acqua sul whisky

Non a caso la fonte da cui si attinge l’acqua per la produzione di questo distillato è annoverata tra le sole tre caratteristiche che contano davvero nel processo di distillazione del whisky. La fonte d’acqua da cui il distillatore si rifornisce è essenziale, perché l’acqua ha un impatto decisivo sul sapore finale del whisky. Si preferisce sempre una fonte che dia acqua natura, contenente poco ferro ma ricca di minerali.

La nascita del whisky

Il whisky può essere ottenuto da qualsiasi tipo di grano. Tradizionalmente è fatto con mais, segale e orzo, ma puoi essere effettivamente usato qualsiasi tipo di grano. Per il suo invecchiamento viene tenuto in barrique per diversi anni. Secondo alcuni produttori le barrique non devono mai essere nuove. Per il lungo invecchiamento di cui ha bisogno un buon whisky al momento sono milioni i barili di whisky conservati in tutto il mondo.

News ed aggiornamenti in casa Napoli

Vediamo e seguiamo attentamente il calcio mercato Napoli ultimi minuti per capire come prosegue la ricerca del valido sostituto di Hamsik in casa Napoli, che ha deciso di mettere gli occhi su diversi giocatori con uno scopo ben preciso, ovvero rafforzare sia la zona di centrocampo che quella d’attacco della formazione.

Pépé, la prima scelta del Napoli

La prima tra le diverse scelte del Napoli, è rappresentata dal giovane Pépé, sul quale sembrano esserci diversi piani in corso.

La società calcistica avrebbe espresso un forte interesse per colui che viene definito come il clone di Neymar, ma non solo poiché i due si assomigliano parecchio fisicamente, ma anche per le abilità nel campo di calcio.

Proprio in base a queste caratteristiche il Napoli avrebbe iniziato a sondare il terreno e proporre il trasferimento nella rosa al giocatore e lo stesso Ancelotti ha sostenuto di essere entusiasta di accogliere in squadra un giovane che potrebbe migliorarsi con costanza nel tempo.

Occorre sottolineare però come la concorrenza rappresentata dalle altre società calcistiche, in particolar modo Barcellona e Chelsea, è abbastanza agguerrita e questo potrebbe comportare non poche difficoltà al Napoli nel concludere l’affare.

Sembrerebbe però che la società abbia in mente diverse manovre che le potrebbero assicura la futura presenza nella formazione, aggiungendo ovviamente come la società stessa deve pianificare meglio tale strategia in maniera tale da evitare imprevisti di ogni genere.

Gli altri due interessi del Napoli

Il mese di gennaio si è concluso da poco e il Napoli pare abbia le idee ben chiare per evitare che la partenza di Hamsik possa avere delle vere e proprie ripercussioni negative difficili da sormontare e che potrebbero essere assai complesse da affrontare.

La squadra del Napoli avrebbe messo gli occhi anche su Fornas del Villareal, dove è divenuto un vero e proprio simbolo della formazione e che potrebbe aiutare il Napoli a essere maggiormente incisivo nella fase di attacco e controllo della sfera.

L’altra risorsa che sembra ormai essere pronta a giungere nel Napoli è il giocatore del PSV Lozano, il cui scopo principale sarà quello di rendere la formazione del Napoli rapida e compatta in attacco.

Pertanto tre potenziali nomi che potrebbero ben presto entrare a far parte della formazione di Ancelotti per la prossima stagione delle competizioni calcistiche.

Consigli alimentari per il tuo cane

Per prevenire gastriti e vari disturbi alimentari, è importante scegliere con cura i pasti del cane, evitando di cibarli con avanzi casalinghi o prodotti di bassa qualità.
Una buona alimentazione infatti, non influisce soltanto sull’aspetto fisico del cane, ma è in grado di preservare il nostro amico a quattro zampe da malanni e fastidi legati alla cattiva alimentazione.
Considerando i numerosi prodotti in vendita dedicati all’alimentazione del cane, può sembrare difficile individuare i pasti adeguati ad ogni razza, ma per non sbagliare basta seguire alcuni consigli basilari, che permettono di nutrire il cane adeguatamente e senza rischi per la sua salute.

L’alimentazione corretta per evitare fastidi e disturbi gastrici
Anche se l’alimentazione corretta varia in base alla razza, è importante introdurre nella dieta del cane almeno il 50% di proteine e il 50% di carboidrati e verdure.
Il riso e la pasta devono essere sempre ben cotti, mentre per quanto riguarda le proteine animali, si possono introdurre cibi come pesce, uova e carne.
Se il cane è ancora cucciolo, è consigliabile nutrirlo almeno 3-4 volte al giorno, fino ai 6 mesi di vita, prediligendo cibi morbidi e umidi come omogeneizzati di carne o verdura.

L’alimentazione casalinga del cane

E’ sempre consigliabile nutrire il cane con cibi preparati in casa, variando l’alimentazione e alternando la pasta al riso (i carboidrati possono essere conditi con verdure, pesce, carne e legumi).
Se si opta per l’alimentazione casalinga peraltro, bisogna tenere conto che il fabbisogno personale del cane varia in base alla razza e allo stile di vita dell’animale, se il cane conduce uno stile di vita sedentario, ad esempio, il cibo dovrà essere adeguatamente misurato, riducendo le quantità delle porzioni.

Come introdurre i cibi industriali nell’alimentazione del cane

Con moderazione è tuttavia possibile introdurre cibi industriali nell’alimentazione del cane, l’importante che siano privi di additivi e coloranti.
Nella maggior parte dei casi infatti, i nostri amici a quattro zampe vengono nutriti con scarti e cereali non adatti alla loro alimentazione, ma in commercio è possibile trovare prodotti di qualità privi di sostanze pericolose per la sua salute (nella scelta dei prodotti bisogna sempre leggere le etichette presenti sul retro della confezione).
In questo modo è possibile acquistare crocchette, carne in scatola e bocconcini, controllando che gli ingredienti indicati sull’etichetta del prodotto siano privi di coloranti e conservanti.

Piumini donna le tendenze invernali

Con l’arrivo del freddo giunge il momento di dedicarsi all’acquisto dei capi che aiutano a proteggersi dalle basse temperature: il piumino da donna è un capo indispensabile durante la stagione autunnale e invernale. Per fare la scelta giusta e mirare al modello più adatto alle proprie esigenze non resta che scoprire quali sono tutti i piumini di tendenza e i colori più gettonati per l’autunno-inverno 2018-2019.

Piumino donna corto

Il piumino corto è un modello abbinabile ad abiti lunghi oppure a delle gonne al ginocchio ma può essere utilizzato anche in altre occasioni. Questo capo è molto ricercato ed è reperibile in varie colorazioni: bicolore e tinta unita oppure se si mira ad un look più romantico i toni pastello sono la chiave perfetta.

Piumino donna nero

Il piumino donna nero è uno dei capi più classici indossati durante la stagione autunnale e invernale ed è fra i più ricercati grazie alla sua estrema versatilità: può essere infatti abbinato con qualsiasi look. Si adatta perfettamente ad uno stile casual oppure ad un look più elegante; in particolare è impeccabile se indossato con capi bianchi o grigio scuro. Tuttavia, il piumino nero è reperibile in diverse varianti che riflettono la luce in modo differente: per questo motivo è bene prestare attenzione all’effetto dei modelli lucidi oppure opachi.

Piumino donna con cappuccio

Il piumino donna con cappuccio è il capospalla ideale, oltre che rivelarsi un trend che non passa mai di moda. Dona un bellissimo effetto grazie alla morbida pelliccia che riveste il cappuccio e assicura la massima protezione dal vento e dal freddo. È perfetto se indossato con gonne o abiti lunghi. I piumini donna con cappuccio sono reperibili sotto forma di diverse colorazioni: dal bianco panna al nero e al verde scuro, perfetto per uno stile più casual. Non resta che scegliere il modello più adatto alle proprie esigenze e puntare ad un cappuccio extra-large!

Piumino donna giallo

Il piumino donna giallo è una proposta di Bershka e H&M che sta riscuotendo un grande successo negli ultimi tempi: si tratta di un capo imbottito che può avere diverse forme e dimensioni, per questo motivo è bene provarlo prima dell’acquisto e scegliere la forma che più si adatta alla propria linea.

Consigli utili per la scelta del giusto antifurto

I furti nelle abitazioni domestiche sono all’ordine del giorno e installare un antifurto è divenuta oramai consuetudine per proteggere le proprie cose ma soprattutto i propri cari. Come scegliere dunque un buon antifurto per la casa? Vediamo assieme le caratteristiche principali che deve avere un dispositivo di buona qualità.
Per prima cosa è indispensabile avere ben presente le dimensioni della casa da proteggere, il numero delle stanze e le ore durante le quali nessuno rimane entro le pareti domestiche. È importante valutare anche se siano presenti animali domestici o meno prima di scegliere la tipologia di antifurto più idonea per la propria abitazione.
L’antifurto deve garantire la sicurezza sia entro le quattro pareti domestiche che all’esterno e avvertire tempestivamente la Polizia qualora qualcuno tenti di intrufolarsi senza permesso all’interno della vostra proprietà. C’è la possibilità di scegliere un antifurto senza fili ovvero wireless oppure GMS.
L’antifurto wireless è particolarmente versatile e si adatta senza problemi ad abitazioni che hanno caratteristiche assai differenti fra di loro. Nell’antifurto senza fili i vari elementi hanno modo di comunicare fra di loro via radio. In commercio si trovano kit completi e già pronti da installare a prezzi concorrenziali. Attualmente sono molto diffusi e riescono a garantire un buon grado di protezione contro i tentativi di effrazione.

I più sicuri sono i modelli a doppia frequenza e dotati di speciali sistemi antijamming. L’antijamming impedisce ai segnali radio di disperdersi o di essere disturbati mentre la doppia frequenza consente a tutto il sistema di funzionare anche in caso di improvviso black out.
I sistemi antifurto dotati di filo vengono alimentati dalla rete elettrica domestica e hanno bisogno di essere installati da un tecnico specializzato. Hanno un costo ridotto rispetto a quelli wireless e non consentono successivamente di apportare molte modifiche all’impianto d’allarme qualora fosse necessario farlo. I sistemi filari dotati di GSM trasmettono una segnalazione alla Polizia nel caso ci sia un tentativo di effrazione o il sistema venga manomesso o in qualche modo forzato. Non è possibile però installare in qualsiasi abitazione il sistema di antifurto filare GSM. Per questo motivo è indispensabile richiedere preventivamente un sopralluogo effettuato da un tecnico specializzato per valutare se ci sia la possibilità o meno di installare questa tipologia di antifurto.
È possibile scegliere online il modello che si preferisce e che rispetti appieno sia le proprie esigenze di sicurezza che il budget disponibile. Prima di concludere l’acquisto è meglio valutare se il modello di impianto scelto può essere montato nella propria casa. La disponibilità di modelli è ampia e sicuramente troverete quello che fa proprio al caso vostro in tempi brevi.

Plust vasi d’arredo online

Plust è un’azienda Made in Italy specializzata nella realizzazione di vasi di grandissimo design, distribuiti e molto ricercati in tutto il mondo. Un fiore all’occhiello per l’interior design italiano, un marchio rappresentativo del nostro Paese che esporta l’eleganza, la raffinatezza, l’innovazione e l’arte moderna tutta italiana.

Plust: vasi classici che valorizzano la tradizione dell’eleganza italiana
Nella vasta collezione Plust troneggiano molti modelli di vasi in stile classico, dal vago ed aleggiante sapore antico, o vintage, se vogliamo. Rontondità, linee morbide e maestose, abbondanza di forme e di grandezza, che ricordano, senza dubbio, l’arredamento principesco e nobiliare di certe splendide ville blasonate, scopri la collezione online clicca qui. Vasi grandi per il complemento d’arredo da interno, in grado di riempire e valorizzare, da soli, un intero angolo di stanza, di corridoio o di ingresso. La linea più classica di Plust è pensata per ospitare piccoli alberi da interni, per decorare ed accessoriare ambienti ampi e luminosi. Vasi che si contestualizzano con personalità anche nei salotti più classici, nelle sale più sobrie ed eleganti ma che, grazie ai materiali moderni ed ai colori neutri del bianco, dell’avorio e del nero, si inseriscono molto bene anche in contesti arredativi più moderni, funzionali e schematizzati o in ambienti professionali, come studi e uffici, dove si ricerca un arredo elegante ma con discrezione.

Plust: vasi di design moderni ed innovativi
L’altra faccia di Plust vede protagonisti i suoi vasi che, più che complementi d’arredo, sono opere d’arte, pop art, arte moderna. Linee sinuose, curve originali, spirali o clessidre, in forme rivisitate con fantasia e creatività geniale, per creare vasi dalla forma innovativa, originale e mai vista prima. All’audacia delle linee si aggiunge la pennellata del colore, scelto tra le tonalità più vive e brillanti, per spiccare, farsi notare e distinguersi all’interno dell’ambiente, come uno squillo di tromba. Particolarmente scenografici, e in grado di creare atmosfere suggestive, i vasi Plust luminosi, in polietilene. In candido bianco o in sfumature di colore brillanti, si illuminano diffondendo un’aura di luce smerigliata e multisfaccettata, donando calore e colore a tutta la stanza. Un’innovazione che ha un fascino molto particolare, oltre che un’utilità funzionale.

 

Farmagan la soluzione ideale per i tuoi capelli

Capelli voluminosi e lucenti, forti, corposi e morbidi al tatto: avere una capigliatura così non è un sogno irrealizzabile, se si scelgono i prodotti giusti. Farmagan, azienda leader nella produzione di prodotti specifici per la cura e la bellezza del capello, ha infatti pensato a una ricca gamma di soluzioni per i più comuni problemi legati all’hair care e all’hair styling. Il risultato è quello di un catalogo innovativo e di altissima qualità, caratterizzato da formulazioni in linea con le più recenti scoperte del settore e sicure sui fusti e sulla cute. Avvalendosi della collaborazione di professionisti di comprovata esperienza, infatti, Farmagan propone tutto quello che occorre per il trattamento delle varie tipologie di capello, dal momento della detersione a quello della messa in piega, offrendo strumenti che renderanno più semplice ed efficace il lavoro degli artisti della chioma.

Creatività e passione sono qualità indispensabili per un parrucchiere, ma spesso non bastano per ottenere i risultati sperati quando la capigliatura è stressata e indebolita dalle quotidiane aggressioni esterne. Inquinamento e tinture frequenti, calore, stress e umidità: i nemici del capello hanno tanti nomi e per ciascuno di essi Farmagan propone una soluzione mirata e di comprovata efficacia. Basta un’occhiata al catalogo, infatti, per apprezzare la completezza delle proposte del marchio, che spaziano dalla protezione della chioma durante lo styling alle linee

volumizzanti, passando per trattamenti specifici dedicati alla cura del capello sottoposto a colorazione. Tra le linee più interessanti si segnala Volume-up, interamente dedicata a chi sia alla ricerca di una capigliatura più voluminosa e vitale: si tratta di prodotti perfetti per capelli sottili e privi di corpo, che potranno così riscoprire una nuova bellezza.

Il brand propone, tra gli altri, anche prodotti specificamente pensati per la bellezza maschile, come i trattamenti rinforzanti e anti-caduta capaci di restituire vigore ai capelli indeboliti e diradati. La gamma è inoltre completata da proposte pensate per rendere più piacevole ed efficace il momento della rasatura, rendendo così il momento trascorso nel salone del barbiere un’esperienza di bellezza e benessere a tutto tondo. Dagli shampoo agli spray fissanti, passando per le lozioni vitalizzanti, Farmagan mette a disposizione di clienti e professionisti un catalogo di prodotti efficaci e sicuri, perché sottoposti a rigorosi controlli di qualità.